Cronaca pubblicato da Redazione
28 maggio 2013
20:49

Cina, madre getta figlio nel water. Estratto dal tubo dello scarico (VIDEO)

Cina, si urla al miracolo. Un bambino è stato buttato dalla madre nel water del proprio appartamento. Dopo un delicatissimo intervento i vigili del fuoco sono riusciti ad estrarlo dal tubo di scarico.

cina-getta-bambino-nello-scarico-salvato-dai-vigili-del-fuocoCINA – Potrà sembrarvi una bufala, ma non lo è. Come non ha limite la crudeltà dell’uomo. Tutto il mondo prega per questo bambino salvato tempestivamente dai vigili del fuoco dopo essere stato gettato nel bagno dalla madre.

Il fatto è accaduto in Cina. Il neonato è stato estratto vivo per ore e ore incastrato in un tubo di scarico di dieci centimetri di diametro. Le immagini sono davvero scioccanti. Probabilmente il neonato è stato gettato nel water e finito nello scarico proveniente da un appartamento del quarto piano di una palazzina di Jinhua, città nella provincia orientale cinese di Zhejiang. Il pianto del bambino, che si aggrappava alla vita, ha allertato i vicini, i quali, hanno chiamato subito i vigili del fuoco. L’intervento da parte dei pompieri è stato delicatissimo. Hanno dovuto tagliare una sezione del tubo e poi, con prudenza, senza far male all’infante, staccare il tubo con le pizze pezzo per pezzo. L’operazione per fortuna è andata a buon fine e il bambino, in lacrime, è sano e salvo.

Il bimbo, quando è stato salvato, aveva appena due giorni di vita e dall’ospedale gli hanno dato il nome di 59: dal numero della sua incubatrice. L’episodio risale a sabato scorso, ma solo oggi se ne avuta notizia, con le immagini del recupero che stanno facendo il giro della rete. Ovviamente la rete si scaglia con commenti d’indignazione e le richieste di dure punizioni nei confronti dei genitori del piccolo.

Attualmente la polizia è sulle tracce del padre e della madre che non sono stati ancora identificati.